Views
5 months ago

Annuario 2017

  • Text
  • Crociera
  • Regata
  • Barca
  • Dinette
  • Solovelanet
  • Prezzo
  • Cantiere
  • Larx
  • Dislocamento
  • Navigazione

Dehler 42 Nel 2016 la

Dehler 42 Nel 2016 la Dehler presenta due modelli, il Dehler 42, quello che vedete in questa fotografia, che sarà varato a inizio gennaio, e il Dehler 34, che arriverà dieci mesi più tardi. Il 42 è la misura media della gamma Dehler che oggi termina con il 46, una barca veloce e molto manovriera apprezzata da chi vuole fare crociera andando a vela e non solo a motore. Dehler 34 Il nuovo modello festeggia una lunga tradizione su questa taglia di barche. È il 34 che decise il successo del cantiere Dehler sul finire degli anni Settanta. Il modello odierno è disegnato da Judel Vrolijk e il suo varo coincide con il termine del processo di rinnovamento della gamma Dehler. Mylius 76 HD Sempre ad aprile è andato in acqua il secondo modello dell’Euphoria, il brand del cantiere turco Sirena Marine, l’Euphoria 68, che introduce definitivamente il cantiere nel mondo delle barche di lusso. Il mese seguente è andato in acqua l’atteso Solaris 47, un altro piccolo capolavoro del cantiere di Aquileia sempre disegnato da Soto Acebal. Tra aprile e maggio è stato varato il nuovo Grand Soleil 58, l’attesissimo del Cantiere del Pardo, barca molto veloce e duttile che SolovelaNet ha provato nel novembre scorso e del quale, in questa edizione dell’annuario 2017, trovate la prova in mare. A maggio arriva il Salona 380, disegnato da Maurizio Cossutti, che nel frattempo è stato incaricato dalla Bavaria di disegnare il suo nuovo 57 piedi del brand tedesco, barca che abbiamo visto al Boot, il salone di Düsseldorf. Il Salona 380 è una bella barca ben realizzata e il suo varo fa pensare a un rilancio del cantiere croato. All’inizio dell’estate una scarica di nuovi modelli, scende in acqua il nuovo Sun Odyssey 51, il modello che sostituirà il Sun Odyssey 519, una barca che arriva dopo diversi anni in cui il cantiere francese si è occupato solo di aggiornare i modelli già esistenti. A seguire, l’Azuree 41 della Sirena Marine, anche questa è una barca importante che mostra al mercato Il Mylius 76 HD precede di pochi mesi l’uscita dell’omonima barca in versione FD. A differenziare i due scafi, la tuga e l’altezza del bordo libero che sull’HD è maggiore. 20

Euphoria 68 L’Euphoria 68 porta come il modello precedente, il 54, la prestigiosa firma di Germán Frers e conferma come il cantiere Sirena Marine, fatto tesoro delle sue esperienze nel mondo dei grandi scafi a motore, sia pronto per il settore lusso nella vela. Grand Soleil 58 Il Grand Soleil 58, presentato a Cannes, segna un ulteriore passo avanti del Cantiere del Pardo che ora, arricchitosi della nuova gamma Long Cruiser con LC 46, si può impegnare nella realizzazione di nuovi modelli votati alla velocità in modo da avere due gamme con caratteristiche diverse. la maturità raggiunta da questo cantiere che è uno dei più attivi del momento. Attesissimi a luglio arrivano i due nuovi modelli della X-Yacht, l’X6 e l’X4, il primo è un 19,19 metri che segue il concetto di mini maxi di serie. Una barca che sfoggia un grande rollbar, un accessorio che non ci si aspetterebbe su di un X. Il secondo modello è l’X4, un 40 piedi piacevole da vedere. Sempre dal Nord Europa arriva a fine estate l’Hallberg-Rassy 44, un nuovo modello che decreta la definitiva ripartenza dopo la crisi del cantiere di Mr Rassy, l’attentissimo costruttore che ha saputo fare delle sue barche una leggenda. In ultimo, per quello che riguarda i monoscafi, a novembre va in acqua il Baltic 68 daysailer, un siluro di carbonio pensato per divertirsi senza avere limiti dettati da regolamenti di stazza che possa offrire anche l’occasione per spendere un paio di giorni a bordo. Nel mondo dei catamarani invece la novità che più ha fatto parlare di sé è il varo del grande Seventy7 della Lagoon. Stiamo parlando di un catamarano di 77 piedi in versione vela e versione motore che proietta il cantiere francese nella galassia dei maxi catamarani, dove sinora dominava incontrastata la Sunreef polacca. Interessante, sempre in fatto di catamarani, il varo dell’HH66, uno scafo completamente in carbonio che ripercorre il cammino tracciato dalla Gunboat con il G4 per una generazione di cat pensati per la crociera ultraveloce. Dell’ultima ora è l’annuncio della ripartenza del cantiere Slyder, acquistato da un broker tedesco e che riparte spostando la produzione dall’Italia alla Cina, il nuovo prodotto è lo Slyder 49, catamarano che nasce dalle ceneri del 47 disegnato tre anni fa, barca che andrà in acqua per l’estate 2017. Solaris 47 Molto bello, come tutti i modelli della Solaris Yachts, il 47 è la barca di media grandezza che potrà incontrare le esigenze di molti armatori. HH66 Il cinese HH66 in carbonio è il catamarano per chi ama la crociera a 20 nodi. Un modo diverso d’intendere il catamarano, meno spazi, più velocità. 21

MAGAZINES NETWORK SVN

SVN 36
MAXI 3
SVN 35
MAXI 3
SVN 36
SVN 35