Views
5 months ago

Annuario 2017

  • Text
  • Crociera
  • Regata
  • Barca
  • Dinette
  • Solovelanet
  • Prezzo
  • Cantiere
  • Larx
  • Dislocamento
  • Navigazione

Cantiere del Pardo Grand

Cantiere del Pardo Grand Soleil Custom Line Il 2017 per il Cantiere del Pardo si annuncia come un anno ricco di eventi. Il programma prevede che sul tavolo da disegno dei progettisti del cantiere ci siano ben tre progetti. Il primo, quello dell’LC 52, il secondo modello della gamma LC, che è già in via di costruzione e sarà presentato al salone di Cannes a settembre. La barca, che ricalca le linee dell’LC 46, è stata disegnata, come la prima, da Marco Lostuzzi per le linee d’acqua e da Nauta Design, che si è presa cura dello stile, una barca sulla quale il cantiere è pronto a scommettere che avrà un successo almeno pari a quello dell’LC 46. Il secondo modello, del quale si stanno mettendo giù le linee principali proprio in questo inizio d’anno, è un nuovo 48 piedi performance che andrà a sostituire il 47 e, probabilmente, anche il 50. Questo modello sarà declinato in due versioni, una versione fast cruiser come il Grand Soleil 58 che è stato presentato nel 2016, e una seconda versione, questa volta racer per coloro che vogliono partecipare alle regate in modo più sportivo. La barca sarà presentata nel 2018. Anche il Grand Soleil 48 è disegnato dal team di Marco Lostuzzi e Nauta Design. Questo ci fa capire che in casa del Pardo c’è stata una svolta. Infatti, in un primo tempo, dopo il divorzio da Claudio Ma- letto, che aveva disegnato il Grand Soleil 39 nel 2011, il Pardo si è avvicinato allo studio Felci Yacht Design e, da quanto si era capito, lo studio Felci si sarebbe dovuto occupare di tutti i performance, mentre Marco Lostuzzi si sarebbe dovuto occupare della gamma LC. Ora però le cose sembrano cambiate e, a quanto pare, Lostuzzi ha preso anche l’incarico di disegnare i performance. La terza barca in via di progettazione implica la creazione di una nuova unità produttiva, la Grand Soleil Custom Line che segna l’ingresso del Cantiere del Pardo nel mondo dei maxi con un primo progetto da 80 piedi, questa volta disegnato da Giovanni Ceccarelli. Di questa barca SolovelaNet ha potuto vedere un rendering in anteprima e il disegno, sempre curato nel design dalla Nauta Design, è molto bello. L’80 piedi Custom Line dovrebbe essere varato anch’esso nel 2018. Nelle due immagini il rendering del nuovo LC 52 26

In alto, in apertura, lo stand della Sirena Marine al salone di Dusseldorf in Germania a gennaio 2017. Al centro l’Azuree 41, il modello lanciato nel 2016 per la gamma Azuree e qui sopra l’Euphoria 68, il modello lanciato nel 2016 per la gamma lusso Euphoria Sirena Marine Il prossimo passo Sirena Marine è uno di quei cantieri che sta sfruttando al meglio la ripresa sulla base della quale i suoi modelli si stanno diffondendo sul mercato. Dopo il successo dell’Azuree 41, per il quale il cantiere è vicinissimo a chiudere la produzione di questa stagione, al prossimo salone di Düsseldorf sarà presentato un nuovo modello. Anche in questo caso tutti i dirigenti del cantiere sentiti da SolovelaNet sono molto abbottonati, ma dalle indiscrezioni raccolte sembra trattarsi di un modello che completerà la gamma nella sua parte alta. Perciò si tratterà di un 50 o di un 52 piedi. Uno sforzo notevole per il cantiere che è partito con la produzione di serie con il proprio marchio solo pochi anni fa, specie se si considera che nel 2016 Sirena Marine ha presentato ben due modelli nuovi: l’Azuree 41 e l’Euphoria 68. Un terzo modello, questa volta a motore, è stato presentato a Düsseldorf a gennaio 2017, il Sirena Yachts 64 al quale è seguito a stretto giro, presentato al salone di Miami a febbraio, un secondo modello a motore, il Sirena Yachts 56. 27

MAGAZINES NETWORK SVN

SVN 36
MAXI 3
SVN 35
MAXI 3
SVN 36
SVN 35