Views
5 months ago

Annuario 2017

  • Text
  • Crociera
  • Regata
  • Barca
  • Dinette
  • Solovelanet
  • Prezzo
  • Cantiere
  • Larx
  • Dislocamento
  • Navigazione

Umberto Felci Italia Lo

Umberto Felci Italia Lo studio Felci è molto attivo nel settore delle barche da regata disegnate per armatori privati. La loro misura più ricorrente va dai 55 ai 70 piedi Grand Soleil 58 V. di Sardegna UFO 22 Dufour 500 Dufour 350 Advanced 80 Itacentodue Lo studio Felci cura, ormai da anni, l’intera gamma di produzione della Dufour. Sino a qualche anno fa, allo studio italiano erano affidate le sole linee d’acqua dello scafo, poi, piano piano, gli sono state affidate prima le attrezzature e in ultimo la coperta. Lo studio del progettista gardesano, che lavora insieme a Lorenzo Giovannozzi, si distingue per la sua capacità di innovare senza estremizzare. Le barche di Felci, che siano di serie o dei custom, sono barche sempre nuove, che si distinguono e che durano nel tempo perché non sono mai alla ricerca dell’estremo. Insieme alla capacità di creare carene veloci, Felci ha anche un senso estetico molto sviluppato che si nota nell’eleganza dei suoi interni. Anche qui la sobrietà fa da regina e il tutto si gioca sui particolari e la scelta dei materiali. Felci è anche un progettista molto innovativo che non ha paura di proporre soluzioni nuove quali, ad esempio, la cucina del Dufour 500 che è stata posta in senso trasversale alla barca tra la cabina armatoriale di prua e la dinette, creando così maggior privacy per la cabina armatoriale. L’ultimo disegno dello studio Felci Yacht Design è stato il Grand Soleil 58 varato nel 2016. Giovanni Ceccarelli Giovanni Ceccarelli è divenuto famoso per aver disegnato due barche di Coppa America, Mascalzone Latino e +39. Barche che parteciparono entrambe alla Coppa America del 2007 che si disputò a Valencia. Specializzato in barche da regata, Ceccarelli non ha mancato di disegnare progetti destinati alla produzione come tutta la gamma Rimar e l’Azuree 33 del cantiere turco Sirena Marine. Il suo ultimo impegno nel settore regate è stato il progetto del Neo 400 e Neo 350, due modelli da regata prodotti da Paolo Semeraro, il noto velaio. Il suo nome sta tornando oggi alla ribalta da quando è stato scelto per disegnare il primo modello, un 80 piedi della nuova linea Custom Line del Cantiere del Pardo. Questo, nella scia del grande successo che sta ottenendo in questi anni, ha deciso di creare un’unità produttiva dedicata alle grandi barche fatte su misura per gli armatori più esigenti. L’annuncio della collaborazione tra Ceccarelli e Pardo è di questi giorni, e i primi rendering della barca mostrati a SolovelaNet in via confidenziale e non pubblicabili mostrano una barca bella e molto elegante. Azuree 33 Italia Neo 350 Neo 4008 Rimar 45 M. Latino +39 Sopra una serie di barche e progetti di Ceccarelli, sotto Giovanni Ceccarelli 42 www.solovela.net

Bavaria 57 Maurizio Cossutti Progettista conosciuto nel mondo delle regate dove ha al suo attivo numerosi disegni e molte ottimizzazioni di barche già esistenti, diversi anni fa ha iniziato a collaborare con Lutz Henkel, l’attuale Ceo di Bavaria, quando questi era Ceo di Salona e lo chiamò a disegnare per loro diversi modelli. Quando Henkel è passato a Bavaria ha ricontattato Cossutti per affidargli il disegno del Bavaria 57 presentato a gennaio 2017 al salone di Düsseldorf. Nel frattempo Cossutti ha continuato a collaborare con Salona disegnando per loro l’ultimo Salona 380, presentato nel 2016. Con il Bavaria 57 è riuscito a dimostrare di valere anche per il design della barca e non solo per le linee d’acqua che da sempre sono il suo forte. Italia 9,98 Italia12,98 Salona 380 Italia Van Peteghem e Lauriot-Prévost Van Peteghem e Lauriot-Prévost sono i due architetti francesi che nel 1983 hanno fondato la VPLP, studio di design che ha fatto la storia dei multiscafi oceanici e di barche quali gli IMOCA 60. Veri mostri sacri dei trimarani e catamarani, Van Peteghem e Lauriot-Prévost si sono conosciuti all’università quando frequentavano la facoltà di architettura navale a Southampton, in Inghilterra. Tra i loro successi Groupama, il trimarano che ha vinto regate oceaniche e battuto innu- Banque Populaire VIII merevoli record. Loro è il progetto di Hydroptére, il trimarano di Alain Thebault che nel 2009 ha stabilito il primato di velocità assoluto a vela. Tra i monoscafi, troviamo Safran, il primo IMOCA 60 disegnato dallo studio. Barca con la quale Marc Guillemot ha vinto nel 2009 la Transat Jacques Vabre. Per i cantieri di produzione di serie gli architetti hanno seguito la Lagoon, per la quale hanno disegnato innumerevoli imbarcazioni, e la più performante Outremer. Per molti grandi skipper la scelta di VPLP per disegnare la loro barca è scontata Francia Guillaume Vrdier Macif Comanche Outremer X7 www.solovela.net 43

MAGAZINES NETWORK SVN

SVN 36
MAXI 3
SVN 35
MAXI 3
SVN 36
SVN 35