Views
6 months ago

MAXI 1

  • Text
  • Maxi
  • Barca
  • Barche
  • Cantiere
  • Grandi
  • Piedi
  • Grande
  • Mondo
  • Tender
  • Oggi

MAXI

MAXI L’analisi contest cs 67 Una barca elegante che nasce in un cantiere dove la qualità è un valore che non si mette mai in discussione 28 solovela.net

MAXI di maurizio anzillotti All’inizio era il Contest 25, una piccola barca che subito conquistò il cuore dei velisti europei, tra i quali diversi italiani, per le sue doti marine. Il piccolo scafo navigava con la determinazione e la stabilità di uno scafo più grande, era una barca nata per le crociere sotto costa, ma che per doti di navigazione era in grado di fare – e ha fatto – molta altura. Da allora sono passati oltre cinquant’anni. Molto è cambiato nel cantiere di Medemblik, in Olanda, ma l’idea che le barche siano costruite per navigare dappertutto, sotto costa per una crociera di due giorni, o in oceano per andare da una parte all’altra del globo, è rimasta. Quell’idea è stata caparbiamente perseguita, coltivata, custodita dalle tre generazioni della famiglia Conijn. Nel lontano 1959 Ed Conijn aveva fondato il cantiere trasformando l’antica attività di fornitori di legname per le costruzioni navali in una di costruttori. Oggi il nome “Contest” è conosciuto in tutto il mondo ed è assunto a sinonimo di qualità. Una qualità, come abbiamo avuto modo di vedere durante la nostra visita a bordo, presente in tutte le componenti della barca, dalla costruzione alla rifinitura della falegnameria. Il progettista Il Contest 67CS segna un passaggio importante nella Contest Yachts, il cambio di progettista. Sino a questo modello, tutte le barche di Contest Yachts erano disegnate da Georg Nissen. Con il 67CS il cantiere ha voluto affidare le sue barche a una firma più prestigiosa e con diverse esperienze e ha scelto quello che è ritenuto da tutti uno dei migliori studi di progettazione al mondo: lo studio Judel/ Vrolijk. Vrolijk ha reso il disegno di questo CS più moderno e leggero, realizzando una barca ariosa sia sopra che sotto coperta: la postazione del timoniere con leggero avvallamento al posto della buca che troviamo sul 62, il bompresso di prua integrato nello scafo e nel ponte di coperta una serie di particolari raffinatissimi che impreziosiscono la barca restituendo quella sensazione di lusso che deve dare una barca di questo livello. solovela.net 29

MAGAZINES NETWORK SVN

SVN 36
MAXI 3
SVN 35
MAXI 3
SVN 36
SVN 35