Views
3 months ago

MAXI 2

  • Text
  • Barca
  • Maxi
  • Barche
  • Cantiere
  • Wally
  • Rolex
  • Motore
  • Essere
  • Imaxi
  • Piedi

MAXI

MAXI Allarme pirateria la Royal Yachting Association lancia L’allarme: state lontani dalle zone infestate dai pirati In alto il Rockall, agenti filippini riportano in porto la barca di 15 metri in acciaio di Jurgen Katner rapito per la seconda volta a novembre 2016 e ucciso per decapitazione il 26 febbraio 2017 Il report dell’International Maritime Bureau, l’organismo internazionale che vigila sulla sicurezza dei mari, ha spinto la Royal Yachting Association a lanciare una raccomandazione ai velisti del Regno Unito affinché evitino alcune zone del globo e prestino molta attenzione in altre. Infatti oggi le barche a vela sono diventate i bersagli preferiti dei pirati. Grazie alle guardie armate sui cargo e agli interventi delle forze militari antipirateria (tra le quali anche la Marina Militare Italiana), attaccare le navi per i pirati è diventato troppo pericoloso. Se una volta erano sempre gli equipaggi a soccombere, ora, in molte occasioni, sono i pirati a scappare sotto il fuoco degli equipaggi o delle navi da guerra. Ciò ha fatto sì che i pirati abbiano rivolto le loro attenzioni verso le barche a vela, che sono lente e indifese. Come ha detto Stuart Carruthers, uno dei massimi dirigenti della RYA (Royal Yachting Associa- tion), “I pirati sanno che le barche a vela hanno difese deboli, inoltre sono barche leggere e lente che possono essere raggiunte facilmente, così queste sono divenute le prede favorite dei pirati”. Carruthers suggerisce di evitare di navigare lungo le coste dell’Africa centro-occidentale e, prima di decidere la rotta, di controllare la sicurezza della zona sul sito del Foreign and Commonwealth Office. Il dirigente mette in guardia non solo dagli atti di pirateria, ma anche dai tentativi di furti che a volte finiscono nel sangue. La pirateria è uno dei più grandi pericoli che deve affrontare chi va per mare; i pirati sono senza scrupoli, giocano sulla loro reputazione di sanguinari, quindi se le cose non vanno come vogliono non si fanno alcun problema a uccidere gli ostaggi. Il problema è così sentito che anche le barche della Volvo Ocean Race sono state fatte deviare per passare al largo delle coste africane battute dai pirati. 14 solovela.net

MAXI solovela.net 15

MAGAZINES NETWORK SVN

SVN 36
MAXI 3
SVN 35
MAXI 3
SVN 36
SVN 35