Views
6 months ago

MAXI 2

  • Text
  • Barca
  • Maxi
  • Barche
  • Cantiere
  • Wally
  • Rolex
  • Motore
  • Essere
  • Imaxi
  • Piedi

MAXI

MAXI conto: il rischio è uguale per tutti. Il britannico ha però dimostrato di non essere solo lo skipper disegnato dagli stereotipi comuni, quello che spinge troppo e rompe le barche, ma si è affermato come un velista di altissimo profilo in grado di competere con gli specialisti francesi. Se confermerà l’intenzione di preparare una campagna per il prossimo Vendée Globe è da inserire d’obbligo nel novero dei favoriti. L’Italia E l’Italia? Sono diversi gli skipper che intendono partecipare al prossimo Vendée Globe: Giancarlo Pedote su tutti, ma anche i due Mura e tanti altri. Dopo l’esperienza sfortunata di Vento di Sardegna, c’è senza dubbio l’amaro in bocca e la consapevolezza della difficoltà di trovare aziende disposte a investire budget importanti per credere in progetti sportivi ambiziosi. L’Italia non è la Francia, ma l’eco della regata è arrivato molto forte anche nel Bel Paese e l’augurio è che qualcuno abbia recepito il messaggio. Abbiamo i velisti, abbiamo i cantieri e le aziende di settore in grado di mettersi in gioco in una sfida ad altissimi livelli come quella del Globe. Ci sono tutti gli ingredienti per convincere un grande marchio a tentare l’impresa. La speranza è che il sogno per qualcuno dei nostri bravi velisti possa concretizzarsi presto. IAndrea mura Il nostro Andrea Mura doveva essere tra i 29 partenti di questa Vendée Globe. Il navigatore cagliaritano era riuscito a trovare un gruppo di sostenitori che avevano sponsorizzato la costruzione della barca per una cifra che si presume essere intorno ai 3.000.000 di euro. Poi però a barca finita Mura non è riuscito a trovare chi pagasse per gli allenamenti e le spese connesse alla regata (trasferimenti, comunicazioni, viaggi e quanto altro necessario a muovere un team importante come quello che segue un navigatore nel Vendée Globe per tre mesi e ha dovuto rinunciare). La barca, mai usata, è stata comprata da un imprenditore olandese, Pieter Heerema, il quale ha rinominato la barca No way back e, mentre scriviamo, è ancora in navigazione. Armel Le Cleac’h al lavoro nel pozzetto di Banque Populaire, dietro di lui una grande onda si riversa nel pozzetto della barca 58 solovela.net

MAXI New Exclusive 63 L A R O C H E L L E MARINA DI NETTUNO (RM) RIVA DI TRAIANO - CIVITAVECCHIA (RM) www.orgmare.it - orgmare@orgmare.it tel. +39.335.522.86.26 solovela.net 59

MAGAZINES NETWORK SVN

SVN 36
MAXI 3
SVN 35
MAXI 3
SVN 36
SVN 35