Views
5 months ago

SVN 34

  • Text
  • Barca
  • Barche
  • Vela
  • Regata
  • Mare
  • Essere
  • Grande
  • Cantiere
  • Sempre
  • Mondo

GS 58 PERFORMANCE

GS 58 PERFORMANCE DESIGN, VELOCITÀ, COMFORT. PERFORMANCE 39 43 47 50 54 58 LONG CRUISE LC46 LC52 www.solovela.net 2

EDITORIALE Una questione di valori? La Coppa America è al suo minimo storico di visibilità mentre altre importanti regate sono al loro massimo. Forse la vita e la morte di questi eventi sono una questione attinente ai valori che comunicano Maurizio Anzillotti Russell Coutts, CEO dell’Oracle Team, non sa più cosa fare per ravvivare l’interesse sulla Coppa America, che sta registrando i suoi minimi storici. Imprigionati fra la ferrea volontà di vincere a tutti i costi e il desiderio di far vivere l’evento per trarne il massimo del guadagno, Coutts e i suoi continuano a cambiare le regole del gioco quando il gioco non solo è iniziato, ma è prossimo a finire. Il cambiamento di alcune regole tende a spiazzare gli avversari e garantire la vittoria facile a Oracle, altre regole, invece, mirano ad attirare più team in Coppa America per avere maggior seguito e cercare di far ripartire un circo che ormai non piace più a nessuno. Probabilmente, però, la Coppa è già morta a meno che Oracle non la perda e inizi, così, una nuova stagione. Nel frattempo regate come il Vendée Globe e la Volvo Ocean Race volano verso record di visibilità sempre più alti. Agli occhi degli appassionati, da una parte si ha un evento sul quale grava il forte sospetto che chi lo conduce stia barando, dall’altra, invece, ci sono delle regate che si svolgono all’insegna del coraggio e della correttezza, dove gli atleti si sfidano rischiando la vita durante la regata, ma si rispettano e ammirano quando sono a terra. Un’idea di sport vecchio stile dove le regole sono chiare e nessuno cerca di addomesticarle al suo volere e che sembra piacere ancora molto. È come se, in un mondo dove i valori etici sono sempre meno considerati, il pubblico avesse bisogno di ritrovarli in uno sport come la vela d’altura dove questi sono essenziali. Valori senza i quali nessuno skipper avrebbe un suo pubblico e nessuno li definirebbe “i cavalieri del mare”. Per questo ci auguriamo che la Coppa America perda sempre più terreno – almeno sin tanto che non sarà chiaro che nella vela chi vuole vincere con il trucco non è gradito – e che regate come la Volvo Ocean Race e soprattutto il Vendée Globe attirino sempre più appassionati. Noi faremo di tutto perché sia così perché ci piace pensare che la vela sia ancora uno sport da Uomini con la U maiuscola. Maurizio Anzillotti m.anzillotti@solovela.net 3

MAGAZINES NETWORK SVN

SVN 36
MAXI 3
SVN 35
MAXI 3
SVN 36
SVN 35