Views
2 months ago

SVN 36

  • Text
  • Barca
  • Vento
  • Vela
  • Essere
  • Poppa
  • Barche
  • Gennaker
  • Jeanneau
  • Mare
  • Grande
SVN Solovelanet è la prima rivista di vela ad essere nata in ambiente digitale. I suoi argomenti sono, tecnica di navigazione, regate, mercato barche, viaggi. La rivista è gratuita.

Doug Peterson il ragazzo

Doug Peterson il ragazzo dalla mano d’oro di Alessandro Balzani In alto Sir Peter Black sulla destra e al suo fianco Roussel Coutts durante le celebrazioni del 1995 a Auckland per la conquista della Coppa America. Sopra Doug Peterson e sotto, Black Magic Il mese scorso, in California, all’età di settantun anni, è morto Doug Peterson, uno dei più noti yacht designer americani. Probabilmente il sogno segreto di ogni yacht designer è quello di progettare la barca che vincerà la prossima Coppa America. Non importa che si tratti di un monoscafo o di un catamarano, progettare la barca che vince la Coppa America significa entrare nella storia della vela come ha fatto Doug Peterson nel 1995 con Black Magic, la barca che portò per la prima volta la brocca in Nuova Zelanda. Doug era immensamente orgoglioso di quella barca e della storia che la circonda. Black Magic era la barca comandata dall’eroe nazionale neozelandese Sir Peter Blake, suo secondo era colui che i neozelandesi chiamano il traditore, Russell Coutts, mentre in equipaggio c’erano Brad Butterworth e molti altri velisti che hanno fatto la storia della Coppa America degli anni Duemila. Oltre a Black Magic, però, Doug ha realizzato un’altra lunga serie di barche che hanno lasciato il segno; in Italia le più note sono lo Show 34 di Barberis, varato nel 1974, l’Impala 36 del Cantiere Navale 71 del 1975 e il Comet 375 del 1987, uno dei modelli più venduti della Comar di Forlì. Ma la sua matita firmò anche Baltic, Bavaria e Jeanneau, per il quale disegnò fra gli altri il Sun Legend 41. 24 www.solovela.net

www.solovela.net 25

MAGAZINES NETWORK SVN

SVN 36
MAXI 3
SVN 35
MAXI 3
SVN 36
SVN 35