Views
2 months ago

SVN 36

  • Text
  • Barca
  • Vento
  • Vela
  • Essere
  • Poppa
  • Barche
  • Gennaker
  • Jeanneau
  • Mare
  • Grande
SVN Solovelanet è la prima rivista di vela ad essere nata in ambiente digitale. I suoi argomenti sono, tecnica di navigazione, regate, mercato barche, viaggi. La rivista è gratuita.

Vele Gennaker VS

Vele Gennaker VS Spinnaker Per quanto le barche si evolvano, quando si parla di andature portanti le alternative più comuni sono sempre le stesse, Gennaker o Spinnaker. Vediamo i vantaggi dell’una e dell’altra 50 www.solovela.net

di Fabrizio Varga Per quanto le barche si evolvano, quando si parla di portanti le alternative più comuni sono sempre le stesse: gennaker o spinnaker. Vediamo i vantaggi dell’una e dell’altra Il mondo della vela evolve, ma il dibattito resta: spinnaker o gennaker? Racchiuse sotto l’ampia definizione di “vele da andature portanti”, in realtà hanno molto poco in comune e rappresentano due modi diversi d’intendere la navigazione dal traverso alla poppa. Differenti per forma, taglio, disegno e attrezzatura, lo spinnaker e il gennaker nell’era dell’avvento dei frulloni, dei Code 0 e degli A 0, restano le due vele più diffuse. Negli anni si sono evoluti i materiali e i tagli, ma il concetto di base non è cambiato: il gennaker è utile a navigare “alti e veloci”, lo spinnaker si addice a un’andatura più poggiata e lenta volta a cercare la strada più breve verso l’obiettivo. Come sempre avviene quando si parla di vele e attrezzatura, alla fine a decidere non dev’essere l’opinione del velista, ma la tipologia di barca: possiamo infatti affermare che esistono scafi più adatti a navigare col gennaker e barche nelle quali lo spinnaker risulta più consono. Pro e contro dello spinnaker Lo spinnaker è una vela simmetrica. La sua forma può variare se viene disegnato per vento leggero, medio o forte. In linea di principio lo spinnaker da aria leggera ha le “spalle” più magre e meno pronunciate, in quanto è pensato per tenere degli angoli più stretti, intorno ai 110-120 gradi. Al contrario quello da vento medio e forte è più rotondo e con dei profili d’ingresso più potenti, per garantire una vela stabile ed efficace quando si naviga molto poggiati. www.solovela.net 51

MAGAZINES NETWORK SVN

SVN 36
MAXI 3
SVN 35
MAXI 3
SVN 36
SVN 35